Back

Massaggio linfodrenante + maschera con Fango del mar Morto

rimuove la ritenzione idrica, gli inestetismi e dona sollievo ed un aspetto migliore alle gambe

come effettuare il massaggio linfodrenante

Cosa è il massaggio linfodrenante con maschera al Fango del mar Morto

Questo trattamento abbina l'azione di drenaggio dei ristagni linfatici, la riattivazione della circolazione linfatica, migliorando anche quella sanguigna, all'azione depurativa, assorbente, drenante e purificante del Fango del Mar Morto.
Quindi, l'ormai indiscussa azione del Massaggio Linfodrenante, abbinata all'azione del Fango del Mar Morto composto a base di Argilla Verde, dalle proprietà depurative e assorbenti, che a contatto con l'epidermide favorisce l'eliminazione delle tossine, l'ossigenazione della pelle e il naturale ricambio cellulare; Sale del Mar Morto, i cui minerali svolgono un'azione depurante, aumentando l'apporto di ossigeno alle cellule e rimineralizzando la pelle rendendola luminosa e tonificata.
Completano l'azione l'estratto di The verde dalle potenzialità lipolitiche e drenanti, una miscela di olii essenziali come Arancio dolce e Eucalipto che svolgono un azione levigante e rinfrescante ed estratto di Zenzero dalle proprietà antiossidanti e dotossificanti.

Come agisce il massaggio linfodrenante?

Questa particolare tipologia di massaggio agisce secondo tre principi fondamentali:

  • Azione drenante dei liquidi: favorisce l'eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici
  • Attività rilassante delle fibre muscolari
  • Capacità di introdurre leucociti ed immunoglobuline nel circolo ematico

Esiste una tecnica specifica di esecuzione?

Ad oggi, le tecniche principalmente utilizzate e riconosciute a livello internazionale sono sostanzialmente due:

  • metodo di Vodder
  • metodo di Leduc
Il metodo di Vodder è uno dei metodi più riconosciuti, che va ad agire direttamente sulla zona interessata dal gonfiore, ma interesserà anche il sistema linfatico, ad esempio la milza e i linfonodi, a seconda delle reali necessità del ricevente e della valutazione dell'esperto. Le metodiche si differenziano principalmente per il tipo di movimenti eseguiti, tuttavia, esse si basano sui medesimi principi fondamentali. La tecnica del linfodrenaggio si attua tramite applicazione di un leggero movimento pressorio sulla cute, che dev'essere lento e delicato, avendo cura di applicare spinte tangenziali. Il linfodrenaggio deve seguire il percorso della linfa: a tal proposito, il massaggio richiede d'iniziare a livello del collo, zona in cui si trovano i linfonodi dove la linfa si mescola al circolo ematico. Solo successivamente, la tecnica procede nelle altre zone del corpo.
Il metodo di Leduc prevede un minore numero di movimenti e principalmente:
  • manovra di richiamo
  • manovra di riassorbimento

Inoltre, è fondamentale che il massaggio linfodrenante sia effettuato direttamente con le mani, senza l'utilizzo di olii o creme, in quanto il contatto con la pelle del ricevente deve essere diretto. I prodotti, al contrario, favorirebbero lo scivolamento delle mani lungo il corpo, mentre l'attrito risulta fondamentale per spingere la pelle e i liquidi ristagnanti in modo appropriato. La pressione esercitata dalle mani dello specialista sulla pelle del ricevente non dev'essere eccessiva, per evitare d'incrementare il passaggio di liquidi dai tessuti ai vasi ematici ma favorire, viceversa, il drenaggio dei liquidi linfatici.

Quanto deve durare il trattamento?

Normalmente è necessario un ciclo di massaggi con un numero di trattamenti che verrà valutato, caso per caso, dall'operatore insieme al richiedente, dopo aver esaminato la situazione. È veramente molto difficile che in una sola seduta le manovre del linfodrenaggio possano risolvere completamente la situazione del ristagno dei liquidi.

Quali sono gli effetti del massaggio linfodrenante?

Come fin qui detto, si tratta di un massaggio che migliora la circolazione linfatica e previene il ristagno dei liquidi, distende la pelle e allevia il dolore, con un effetto anche tonificante, cicatrizzante e rilassante. Ha inoltre effetti estetici in quanto aiuta a combattere la cellulite e la pelle a buccia d'arancia.

Coa è il Fango Drenante Sali del Mar Morto?

Fango in crema, osmoticamente attivo. Formula a base di Argilla Verde dalle proprietà depurative e assorbenti, che a contatto con l'epidermide favorisce l'eliminazione delle tossine, l'ossigenazione della pelle e il naturale ricambio cellulare; Sale del Mar Morto, i cui minerali svolgono un'azione depurante, aumentando l'apporto di ossigeno alle cellule e rimineralizzando la pelle rendendola luminosa e tonificata. Completano l'azione l'estratto di The verde dalle potenzialità lipolitiche e drenanti, una miscela di olii essenziali come Arancio dolce e Eucalipto che svolgono un azione levigante e rinfrescante ed estratto di Zenzero dalle proprietà antiossidanti, e dotossificanti.

Scheda tecnica prodotto

Non esitare a contattarci per chiedere maggiori informazioni o per prenotare


Tutti i trattamenti